Esegui ricerca
SearchEsegui ricerca

3. Come scegliere il CMS

E' molto importante scegliere un CMS funzionale, che consenta di organizzare e pubblicare contenuti facilmente sfruttando le tecniche SEO utili a guadagnare un buon posizionamento organico. Ti consiglio di utilizzare il CMS Corporate multicanale Kalì di Img internet. Ma la piattaforma, da sola, non basta. Sono necessari costanti aggiornamenti e contenuti appropriati.

Un valido sistema di pubblicazione automatica è una piattaforma evolutiva, aggiornata alle sempre nuove richieste del Web, che ti consente di gestire la comunicazione online di un azienda in modo semplice ed efficace. Senza alcuna preoccupazione per l'infrastruttura tecnologica, il tipo di browser, o il dispositivo utilizzato dall'utente per navigare.

Il CMS contribuisce in maniera determinante al successo del sito sia in termini di visibilità sui motori di ricerca, che di usabilità. Deve essere modulare, multicanale e sicuro (backup quotidiano dei dati).
Nel caso di siti multilingua deve consentirmi di duplicare le varie istanze importando tutti i dati (fotogallery, allegati...) del sito da "clonare".

Il CMS Kalì

Consiglio sempre di utilizzare il CMS Corporate multicanale Kalì del mio partner Img Internet di Milano. Kalì è una piattaforma di sviluppo per realizzare siti Internet basati su Corporate CMS. 

Web designer ed esperti di comunicazione creano per ogni sito un CMS dedicato al progetto specifico, con regole di pubblicazione che garantiscono una gestione semplice e immediata.

  • Kalì integra perfettamente qualsiasi software e strumento di marketing digitale, per creare  progetti personalizzati anche molto articolati, innovativi e di successo:
  • piattaforma realizzata in C#, utilizza gli standard più consolidati per la costruzione di pagine web (CSS3 e HTML5)
  • permette di condividere dati grazie alla struttura aperta  e ai moduli di interoperabilità basati su XML e tecnologie di web services
  • risiede nella Web Farm  di Img Internet, costituita da diversi web server ospitati in uno spazio cloud dedicato, che aderisce ai più elevati standard di sicurezza e prestazioni (Data center OVH, leader in Europa).

In qualsiasi momento l’intero contenuto e interpreti del codice xml possono essere esportati su server esterni (basandosi su tecnologia standard, è aperto a qualsiasi sistema dati aziendale).

Piattaforma evolutiva

I progetti web costruiti sulla piattaforma Kalì possono adeguarsi in ogni momento ai nuovi sviluppi del contesto digitale, senza richiedere importanti e costosi interventi di revisione del software.

Kalì arricchisce con frequenza pressoché settimanale la propria gamma di funzionalità, per mettere a disposizione dei clienti soluzioni sempre più efficienti e innovative, che semplificano la gestione dei progetti e ne aumentano le prestazioni. Le nuove funzionalità di Kalì sono ideate per migliorare la navigabilità e l’esperienza utente, favorire modalità più efficaci di interazione e migliorare la visibilità sui motori di ricerca.

I siti costruiti con Kalì recepiscono in modo automatico ogni nuovo rilascio funzionale, senza la necessità di effettuare specifici interventi di adeguamento.

Kalì è utilizzato da alcune tra le principali organizzazioni italiane e internazionali, fra cui Microsoft, SAP, Benetton, Confindustria, Honeywell, Bocconi, Promos, Roche, Expo 2015 (sono oltre 450 i domini che puntano su Kalì).

Per poter utilizzare il servizio statistico "Google Analytics" - nel rispetto delle norme della Cookie Law italiana - in tutti i siti realizzati con Kalì vengono anonimizzati gli IP degli utenti e non vengono condivise le informazioni con Google. Grazie a questi accorgimenti, Analytics può essere equiparato a un Cookie Tecnico, per il quale si rende necessaria la sola menzione in Informativa Cookie, evitando sia il Banner di Consenso e soprattutto la Notificazione all’Autorità Garante.

Kalì vs Open source

Img Internet utilizza anche software open source, in minima parte e con l’obiettivo di abbandonarli gradualmente per alcuni motivi derivanti dalla non economicità e dai rischi di sicurezza:

  • Per ereditare i benefici dell’open source non è possibile apportare alcun tipo di personalizzazione del software. Se si personalizza il software la versione è destinata a rimanere obsoleta
  • L’open source è un codice aperto quindi per quante patch si mettano, c’è sempre un altro rischio di intrusione
  • I cms open source più conosciuti sono diventati nel tempo sempre più pesanti o, nel caso di Drupal, non più scalabili tra una versione e l’altra.
  • Il costo di gestione di un sistema open source in modalità Corporate è più alto di quello di Kalì.

A titolo di esempio riporto l'introduzione di un articolo che ho trovato sul Search Engine Journal:

WordPress update

Image

Enrico Forzato © 2015 | P IVA 11924160150 Via Nuova, 72 - 45020 Villanova del Ghebbo (RO)  

Contatti | Privacy e cookies policy